Norme e direttive

Naturalmente i nostri prodotti soddisfano tutte le norme e gli standard necessari e non solo: noi chiediamo sempre di più. Per quella sicurezza in più che i nostri clienti si aspettano, giustamente, da noi.

DIN EN 397 - Protezione dalla caduta di oggetti

Gli elmetti protettivi industriali di uvex soddisfano la norma DIN EN 397, secondo la quale questi sono idonei a proteggere chi li indossa dalla caduta di oggetti. La protezione sul lavoro da impatti meccanici alla testa protegge l'utilizzatore da possibili conseguenze, come ad esempio lesioni al cervello e fratture craniche. La norma comprende anche la protezione dalla deformazione laterale dell'elmetto, anche in questo caso per proteggere chi lo indossa da lesioni pericolose alla testa.

In generale gli elmetti protettivi industriali conformi alla norma DIN EN 397 soddisfano i seguenti requisiti di base per funzioni protettive:

Requisiti vincolantiRequisiti opzionali
Tali requisiti devono essere soddisfatti da tutti gli elmetti certificati in base alla norma EN 397.Questi requisiti possono essere soddisfatti da un elmetto certificato in base alla norma EN 397, tuttavia non sono requisiti obbligatori.
Assorbimento degli urti verticali Temperature molto basse (-20  °C o -30  °C)
Resistenza alla penetrazione (da oggetti appuntiti e a spigolo vivo) Temperature molto elevate (+150  °C)
Resistenza alle fiamme Isolamento elettrico (440 V)
Fissaggio del sottogola: Il sottogola si slaccia con una forza minima di 150 N e massima di 250 NMolten Metal (MM)
Deformazione laterale

Panoramica dei modelli

EN 50365 - Elmetti isolanti elettrici da utilizzare su impianti a bassa tensione

La norma specifica i requisiti degli elmetti isolanti che proteggono il portatore da folgorazione elettrica e impediscono che la corrente elettrica percorra il corpo umano attraverso la testa - Requisiti:

  • Tutti gli elmetti devono soddisfare anche i requisiti della norma EN 397.
  • Protezione da tensioni alternate fino a 1000 V (AC) o da tensioni continue fino a 1500 V (DC)
  • Gli elmetti isolanti non devono presentare componenti conduttivi.
  • Le aperture di ventilazione (se presenti) non devono permettere un contatto accidentale con componenti sotto tensione.

EN 14052 - Elmetti ad elevate prestazioni per l'industria

Protezione del portatore contro la caduta di oggetti e da impatti anche al di fuori della zona sommitale e le conseguenti lesioni cerebrali, le fratture del cranio e le lesioni al collo.

Requisiti vincolanti:

  • Assorbimento degli urti verticali e laterali
  • Resistenza alla penetrazione verticale e laterale
  • Cedimento del sistema di fissaggio: Il sottogola cede a una forza minima di 150 N e massima di 250 N
  • Efficacia del sistema di fissaggio: L'elmetto non deve allentarsi durante la prova dell'assorbimento degli urti e la prova di penetrazione
  • Resistenza alle fiamme

Questi requisiti possono essere soddisfatti da un elmetto certificato in base alla norma EN 14052, tuttavia non sono requisiti obbligatori.

Requisiti opzionali:

  • Basse temperature (-20  °C, -30  °C, -40  °C)
  • Alte temperature (+150  °C)
  • Calore irradiato
  • Isolamento elettrico
  • Molten Metal (MM)

EN 12492 - Caschi per alpinisti

Protezione da pericoli che possono generarsi durante attività eseguite da alpinisti - Requisiti:

  • Assorbimento degli urti verticali, frontali, laterali, dorsali
  • Resistenza alla penetrazione
  • Dispositivo di ritenuta (il sottogola si allenta a min. 500 N)
  • Resistenza del dispositivo di ritenuta: Il sottogola deve avere un'estensione massima di 25 mm
  • Efficacia del dispositivo di ritenuta: L'elmetto non deve scivolare via dalla testa
Condividi Stampa
uvex
SAFETY