Norme e direttive

Naturalmente i nostri prodotti soddisfano tutte le norme e gli standard necessari e non solo: noi chiediamo sempre di più. Per quella sicurezza in più che i nostri clienti si aspettano, giustamente, da noi.

DIN EN 352 - Protettori dell'udito - Requisiti generali

La norma DIN EN 352 regolamenta i requisiti generali per la protezione dell'udito nell'ambito dell'abbigliamento protettivo da lavoro.

La scelta di un protettore dell'udito adatto in base alla norma DIN EN 352 si misura in base alle condizioni di lavoro specifiche e al tipo di rumore che viene generato sul luogo di lavoro. Di conseguenza, i requisiti per la protezione dell'udito vengono regolamentati e differenziati in base alle seguenti tipologie:

  • Tappi auricolari
  • Cuffie protettive
  • Protettori dell'udito montati su elmetto
  • Tute fonoisolanti

Oltre ai requisiti generali previsti dalla norma DIN EN 352, le peculiarità e i requisiti specifici del prodotto sono regolamentati nelle seguenti norme speciali.

In base alla norma DIN EN 352, tutti i protettori dell'udito devono essere identificati con:

  • Nome del produttore o marchio commerciale e denominazione del modello
  • Numero EN
  • Avvertenze per l'utilizzo, l'applicazione e la vestizione (secondo necessità)
  • Valori nominali
  • Marchio CE
  • Avvertenze sul riutilizzo o il monouso (rilevanti per tappi auricolari)
  • Marcatura lato destro o sinistro (in caso di otoplastiche)

DIN EN 352-1 - Cuffie protettive

Le cuffie protettive conformi alla norma DIN EN 352-1 sono definite protettori dell'udito che circondano il padiglione auricolare di chi le indossa rispettivamente con una cuffia funzionale. Poiché soprattutto in caso di esposizione variabile al rumore è richiesta una frequente applicazione e rimozione, in questi ambiti si consiglia l'uso di cuffie protettive.

La norma DIN EN 352-1 per requisiti delle cuffie protettivi regolamenta nelle sue diverse parti, tra l'altro:

  • Requisiti per cuffie antirumore fissate a elmetti protettivi industriali (Parte 3)
  • Requisiti e prove della tecnica di sicurezza di cuffie antirumore collaboratori dal livello di rumore (Parte 4)
  • Requisiti e prove della tecnica di sicurezza di cuffie antirumore con compensazione attiva del rumore (Parte 5)
  • Requisiti e prove della tecnica di sicurezza di cuffie antirumore con dispositivi di comunicazione (Parte 6)

DIN EN 352-2 - Inserti

La norma DIN EN 352-2 definisce "inserti auricolari" tutti i protettori dell'udito che vengono inseriti direttamente nel condotto uditivo o nella conca del padiglione auricolare.

In base alle regolamentazioni, si raccomanda l'utilizzo di tappi auricolari:

  • in caso di rumore permanente (livello di rumorosità inferiore)
  • in caso di sudorazione tendenzialmente forte sotto cuffie antirumore
  • qualora si indossino contemporaneamente occhiali protettivi
  • qualora si indossino altri dispositivi di protezione, come ad esempio una protezione della testa, delle vie respiratorie o del viso
  • in abbinamento a cuffie antirumore in situazioni di rumorosità estreme di breve durata

Mentre i requisiti generali dei tappi auricolari sono regolamentati nella norma DIN EN 352-2, la parte 7 descrive i requisiti e le prove della tecnica di sicurezza per tappi auricolari con attenuazione dipendente dal livello di rumore.

DIN EN 352-3 - Cuffie antirumore per il fissaggio a elmetti protettivi industriali

La norma DIN EN 352-3 descrive tutte le cuffie per la protezione dell'udito, che vengono montate direttamente sugli elmetti protettivi da lavoro per uso industriale.

Etichettatura riconoscimento dei segnali

In un processo di calcolo implementato dall'associazione di categoria, i prodotti per la protezione dell'udito possono essere categorizzati come particolarmente adatti per i campi d'impiego.

Queste annotazioni sono definite come segue:

Regolamento sulla tutela del lavoro in presenza di rumori e vibrazioni

Condividi Stampa
uvex
SAFETY